Diritto alla salute psicologica

GIORNATA NAZIONALE DELLA PSICOLOGIA

Ormai da diversi anni Ottobre è un mese importante nell’ambito della salute mantale, poichè rappresente il mese del benessere psicologico. In particolare, il 10 Ottobre 2020 si celebra la Giornata Nazionale della Psicologia. Il tema principale di questo evento sarà “il Diritto alla Salute Psicologica”, come riportato dal Consiglio Nazionale dell’ Ordine degli Psicologi (CNOP). [1]. Ciò che si cercherà di mettere in evidenza da parte di enti, istituzioni e professionisti sarà l’importanza di garantire a tutti i cittadini la possibilità di usufruire di cure nell’ambito della salute mentale. Inoltre,  nel contesto attuale di emergenza sanitaria sarà opportuno riflettere su orizzonti futuri rispetto alla creazione di nuovi servizi, che sostengano i cittadini rispetto alla prevenzione e alle cure psicologiche.

In questo scenario, quali sono i dati attuali che spingono a potenziare il supporto psicologico alla popolazione?

In questi ultimi anni risulta essere aumentato il numero di persone che soffre di alcuni distubi quali depressione, ansia, attacchi di panico. Infatti, secondo i dati del Sistema Informativo Salute Mentale (SISM) [2], già nel 2017 una delle patologie psichiatriche più diffuse era la depressione. Attualmente, nel contesto storico culturale che stiamo vivendo della post epidemia, la situazione messa in luce nel 2017 risulta amplificata. Difatti si è verificato un costante aumento di richieste di aiuto per depressione, ansia e disturbi del sonno, anche gravi [3]. Di fronte a questo quadro allarmante, che non esclude l’Italia, il Direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha evidenziato che per far fronte alle esigegenze servirà rafforzare i servizi di salute mentale in tutti i paesi. L’emergenza sanitaria ha creato condizioni di insicurezza, grande preoccupazione, isolamento e paura del contagio. Molte persone si sono ritrovate in contesti nuovi (esempio: smart working) non sempre facili da gestire. Sembrerebbe che in molti casi questi cambiamenti di vita rendano difficile la possibilità di proggettarsi e di avere una visione positiva del proprio futuro. Tale mancanza di progettualità induce di conseguenza chiusura e sofferenza. Il sostegno psicologico fornito da professionisti potrebbe proprio evitare che angoscia e paura prendano il sopravvento, e aiutare gli individui a valutare tutte le loro possibilità esistenziali. Questo può accadere in un contesto terapeutico che permetta di crere uno spazio in cui ognuno possa riflettere su cosa sta accadendo.

RISORSE UTILI E BIBLIOGRAFIA
  1. http://www.psy.it/giornatapsicologia/#:~:text=Giornata%20Nazionale%20della%20Psicologia%2C%2010,2020%20%2D%20Cnop%20%7C%20Persone%20e%20Relazioni[]
  2. http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3922[]
  3. https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/allarme-oms-aumento-disagi-mentali-a-causa-coronavirus-048b25f9-c8c2-4e01-9c4b-87b9ada8c58f.html?refresh_ce[]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *